Ventuno marzo duemilaotto.

Primavera.

 

Stamattina alle sette, tre gradi.

Alla faccia della primavera.

 

 

Di certo dalle tre di oggi pomeriggio fa un po pi freddo.

 

Ciao, Gaetano.

 

Ciao, Pap.